Un’Italia che si illumina con Garage Italia Customs

Lapo Elkann è geniale. Le idee brillanti ingombrano la sua mente e Garage Italia Customs è una di queste. Ha riconosciuto l’inestimabile bellezza storica e simbolica di questo edificio “astronave”, la stazione Agip Supercortemaggiore, voluta negli anni ’50 da Mattei e gli ha dato nuova vita.

Garage Italia Customs Milano

Attraverso la collaborazione con l’architetto Michele de Lucchi è nato l’innovativo Hub creativo Garage Italia Customs. Lucchi ha restaurato l’edificio riportandolo alla sua bellezza primordiale, il colore degli esterni è stato riportato al colore originario e la meravigliosa forma aerodinamica è stata ancor più evidenziata dal riposizionamento di file di neon a perimetro delle ali, come negli anni ’50.

Il progetto è d’intesa anche con lo chef stellato Carlo Cracco al quale Lapo ha affidato bar e ristoranti. Propone una cucina all’insegna del made in Italy, piatti semplici ma di assoluta qualità e ricerca nelle materie prime italiane, e soprattutto accessibile a tutti. Un’officina creativa d’eccellenza per la customizzazione di auto, moto, aerei e barche ma anche ristorante, galleria per eventi, mostre e nuovo luogo d’incontro.

L’evento è stato curato dal giovane Giacomo Basagni, innovativo e talentuoso Events and Guest relation manager, precedentemente personal assistent del presidente Tecnogym Nerio Alessandri. Un appuntamento che ha illuminato la storia di Milano attraverso una delle sue architetture gloriose.

Un post condiviso da Giacomo Basagni (@giacomobasagni) in data:

La serata con quasi 2000 ospiti ad invito esclusivo ha mandato in tilt Viale Certosa. Stilisti, designer e imprenditori sono arrivati da tutto il mondo accolti dal padrone di casa e direttore del progetto Lapo, candidamente vestito in un elegante (as usual) completo bianco. Tra gli innumerevoli nomi prestigiosi, John e Ginevra Elkann, Lavinia Borromeo, Alain Elkann e il sindaco Giuseppe Sala. Lo stista Marcelo Burlon, Luca Rubinacci, Margherita Missoni e la stilista emergente Ana Kalaver.
Nerio Alessandri patron di Tecnogym, Luigi Angelini consigliere delegato Wellness Foundation Tecnogym, Giorgio Restelli di Mediaset, la presidente dell’Airc Bona Borromeo, Marta Brivio Sforza, Patrizia Sandretto e Ugo Brachetti Peretti.  Alessandro Roja, Martina Colombari e Billy Costacurta, Simona Ventura, Victoria Cabello e Rosa Fanti, moglie di Cracco. Il sound della serata è stato curato da Tony Lovely, Danilo Rossini e Stefano Fontana, dj cool delle notti in riviera.

Un’Italia che si illumina nuovamente attraverso Garage Italia Customs. Chapeau.

Promo
Di |2017-11-30T19:40:26+00:0010.11.17|Categorie: Lifestyle|Tags: |