Sesto appuntamento col Nordic Film Fest di Roma!

Parte oggi il Nordic Film Fest, il noto evento cinematografico dedicato ai paesi nordici di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia. Organizzato in collaborazione con le rispettive ambasciate e il Circolo Scandinavo di Roma, il Nordic Film Fest è da ben sei anni un punto fermo per tutti coloro che desiderano aprirsi a una nuova – e spesso lontana – cultura senza abbandonare il suolo italiano. Grazie all’impegno del Comune di Roma e alla Casa del Cinema, che ospita la rassegna, sarà infatti possibile partecipare gratuitamente alle presentazioni di film e documentari inediti in Italia fino al prossimo 7 maggio.

Il programma di quest’anno è piuttosto ampio e prevede anche l’incontro con registi, attori e produttori che hanno incentrato il loro lavoro sul tema del viaggio. Saranno presenti una sezione masterclass dedicata agli sceneggiatori a cura della WRITERS GUILD ITALIA e della SIAE e un seminario sulle pari opportunità di lavoro nel cinema gestito da ANICA (esclusivo solo per la giornata di venerdì 5).

Salt (2014), film di Maria Lloyd, al Nordic Film Fest di Roma

Maria Lloyd, Salt (2014)

The Wave (2015), film di Roar Uthaug, al Nordic Film Fest di Roma

Roar Uthaug, The Wave (2015)

Be Nordic, Be Happy!

In contemporanea col Nordic Film Fest si terrà anche il Be Nordic, che farà la sua prima apparizione a Roma dopo le scorse edizioni di Milano. L’evento parallelo è stato volontariamente sponsorizzato dalle quattro organizzazioni turistiche dei relativi paesi (VisitDenmark, Visit Finland, Innovation Norway e VisitSweden). Si avvarrà inoltre della presenza di stand dedicati alla gastronomia, al design, alla letteratura e alla musica. Particolare attenzione verrà posta anche sul tema dell’eco-sostenibilità, per il quale ci sarà un padiglione esterno allestito per l’occasione. Gli spettatori accetteranno ben volentieri la definizione di “cultori” del Nord. Verranno catapultati in racconti di viaggi in terre a loro sconosciute o avvolte nel mistero; verranno coinvolti in workshop e lezioni di lingua. E non c’è timore che la magia del Nord finisca presto. Terrà compagnia sia il 6 che il 7 maggio per l’intera giornata.

Northern Great Mountain (2015), film di Amanda Kernell, al Nordic Film Fest di Roma

Amanda Kernell, Northern Great Mountain (2015)

The Happiest Day in Life of Olli Mäki (2016), film di Juho Kuosmanen, al Nordic Film Fest di Roma

Juho Kuosmanen, The Happiest Day in Life of Olli Mäki (2016)

Da segnalare anche la mostra fotografica Donne forti, luce tenue che ha preso il via già lo scorso 23 aprile e terminerà il 23 maggio. Il focus è puntato tutto sulla figura della donna finlandese, che non è solo attrice ma anche autrice e sceneggiatrice. Una figura che viene portata sul gradino più alto del podio del cinema finnico alla luce della scarsa visibilità che fino ad oggi aveva raggiunto.

Complessivamente il festival presenterà ben 14 film, un documentario, 8 cortometraggi e un video-art, tutti sottotitolati in italiano. Il programma è consultabile sul sito del Nordic Film Fest.

Senza svelare altro, restate su thymagazine.it per aggiornamenti live ed eventuali recensioni sui film che cattureranno maggior attenzione.

Promo

Di |2018-05-13T12:35:11+00:0004.05.17|Categorie: Film & Serie TV, Lifestyle|Tags: , , |