A pelle, i ritratti di Rosa Maria Giorgi

Rosa Maria Giorgi dipinge emozioni dirette, sensazioni provocate da sguardi, espressioni del viso e meticolosi dettagli della pelle. Pennellate brevi e ricche che donano vita, tridimensionalità e un particolare contatto con l’opera. Rosa Maria predilige i ritratti, l’intimità di volti in contemplazione, spesso vissuti o sofferenti, che con assoluta fermezza fissano l’osservatore.

Rosa Maria Giorgi predilige i ritratti, l'intimità di volti in contemplazione, spesso vissuti o sofferenti, che con assoluta fermezza fissano l'osservatore. Pennellate brevi e ricche che donano vita, emozioni, tridimensionalità e un particolare contatto con l'opera.

Lorenzo, olio su tavola - 40x30 cm

La mostra A Pelle

A Pelle, recentemente conclusasi, è la sua prima personale. Il titolo della mostra ci parla del punto focale della sua ricerca artistica. Rosa Maria interpreta con la sua arte l’incarnato in tutta la sua bellezza: le ombre, i colori, i segni del tempo e le sue ferite. Espressioni e particolari sottolineano in modo profondo l’unicità umana. La pelle come protezione e come mezzo di comunicazione con il mondo. Le opere esposte partono dagli studi preparatori fino ai dipinti su tavola.

Rosa Maria Giorgi predilige i ritratti, l'intimità di volti in contemplazione, spesso vissuti o sofferenti, che con assoluta fermezza fissano l'osservatore. Pennellate brevi e ricche che donano vita, emozioni, tridimensionalità e un particolare contatto con l'opera.

Attesa#2, olio su tavola - 40x30 cm

La cornice della mostra è quella di Common Space a Rimini, bellissima galleria d’arte posizionata nel centro storico della città.

Uno spazio non commerciale, un luogo in cui gli artisti possono esporre le loro opere gratuitamente, attraverso una attenta selezione; giovani che spesso per questioni economiche non riescono ad emergere. L’amore per l’arte fa parte da sempre della nostra famiglia e ci ha portato a creare questo spazio per sostenere i nuovi talenti per i quali è sempre più difficile mostrarsi senza un grosso impegno economico, le mostre sono completamente autogestite dagli artisti stessi.
ci racconta Edoardo Berardi, propietario della galleria e curatore.

Rosa Maria Giorgi predilige i ritratti, l'intimità di volti in contemplazione, spesso vissuti o sofferenti, che con assoluta fermezza fissano l'osservatore. Pennellate brevi e ricche che donano vita, emozioni, tridimensionalità e un particolare contatto con l'opera.

Senza Titolo, tecnica mista su tavola - 30x40 cm

Rosa Maria Giorgi nasce a Forlì il 6 febbraio 1991. L’artista inizia il proprio percorso artistico presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove si laurea nel 2014 con il massimo dei voti, presentando la propria tesi dal titolo A Pelle. Nel 2016 ottiene il diploma di web designer presso la Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. Nel 2018 si laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna con la tesi Dipingere l’indicibile – l’arte di Lucian Freud.

Attualmente Rosa Maria (sito) vive e lavora a Bologna.

Di |2018-05-27T18:58:48+00:0017.05.18|Categorie: Arte|