Categorie: Arte Eventi

La mostra “Impressionismo e avanguardie”, da Philadelphia a Milano

Palazzo Reale di Milano ospita dall’8 Marzo al 2 Settembre la mostra Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art. La mostra è un’accurata selezione di opere d’arte provenienti dal Museo di Belle Arti di Philadelphia. Il museo, uno dei più prestigiosi degli Stati Uniti, ospita numerose opere di celebri artisti.

Claude Monet, Il ponte giapponese , (particolare), Philadelphia Museum of Art

Il Museo di Belle Arti di Philadelphia a Milano

Il Museo di Belle Arti di Philadelphia fu fondato nel 1876, in occasione del primo centenario della Dichiarazione di Indipendenza e dalla conseguente nascita degli Stati Uniti d’America. Capolavori provenienti da tutto il mondo vengono ospitati nelle sale del maestoso Museo delle Belle Arti.

Da Philadelphia sono sono arrivate a Palazzo Reale opere di Renoir e di Monet, tra i più importanti esponenti dell’Impressionismo. Le espressioni dell’avanguardismo sono invece rappresentate dalle opere di Cézanne e Matisse. Anche opere di Picasso, Dalì, Degas, Chagall, Kandinsky e Klee hanno trovato il loro posto nell’esposizione milanese.

Henri Rousseau, Una sera di carnevale , Philadelphia Museum of Art

La mostra Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art ospita 50 opere e ha due percorsi virtuali alternativi. Il visitatore potrà quindi scegliere tra un “viaggio spaziale”, che consente al visitatore di poter vivere l’esperienza americana pur trovandosi in Italia. L’altro percorso è, invece, un “viaggio temporale”, in cui sono protagoniste le tecniche artistiche e sperimentali a cavallo tra Ottocento e Novecento in Europa.

La mostra è curata da Jennifer Thompson e Matthew Affron, curatori del museo americano, con la consulenza scientifica di Stefano Zuffi. Per tutte le info, rimandiamo al sito di Palazzo Reale.